#GELATOSENZASEGRETI

Gelato e sorbetto: quali sono le differenze?

Che differenza c'è tra gelato e sorbetto? Ce lo siamo chiesti tutti almeno una volta, soprattutto durante la stagione calda, in cui la voglia di mangiare qualcosa di fresco e goloso è ancora più forte. Gli ingredienti sono gli stessi? Cosa determina la diversa consistenza? Proviamo a fare un po' di chiarezza su questo argomento freschissimo, per compiere le nostre scelte in maniera più consapevole, soprattutto se si presta particolare attenzione alla propria alimentazione.

Differenze tra gelato e sorbetto: gli ingredienti
È molto facile risalire agli ingredienti del gelato industriale, dal momento che sono scritti chiaramente sull’etichetta, che ci permette così di conoscere anche i valori nutrizionali del dessert che ci stiamo preparando ad assaporare. In genere, il gelato alla frutta contiene, oltre alla frutta che deciderà il gusto del gelato, anche latte o yogurt, panna, uova e zucchero.

Da questo punto di vista, il sorbetto è più “leggero”, dal momento che, nella ricetta originale, gli ingredienti sono davvero semplicissimi: di norma contiene infatti la polpa di frutta fresca (ad esempio fragola, pesca, limone, melone e molti altri), acqua e zucchero. Non troviamo quindi il latte e i suoi derivati, ad esempio, cosa che lo rende una buona scelta per chi è intollerante al lattosio o alle proteine del latte.

La differenza di consistenza
Quella relativa alla consistenza è forse la differenza tra gelato e sorbetto che salta maggiormente all’occhio. Il gelato, infatti, risulta più denso e cremoso, perfetto per essere gustato su un cono, su uno stecco o in una coppetta. Il sorbetto, invece, ha una consistenza semi densa e meno cremosa; inoltre, essendo più ghiacciato, risulta in genere più freddo al palato. Attenzione, però: tende anche a sciogliersi più velocemente! Perfetto, nel caso acquistiate le vaschette al supermercato, da servire a tavola in bicchieri o coppe.

Gelato e sorbetto, i valori nutrizionali
Anche dal punto di vista dei valori nutrizionali, tra sorbetto e gelato ci sono delle differenze di cui sarebbe bene tenere conto. Il sorbetto, nella sua variante più classica, non contiene grassi, quindi risulta più facile da digerire e meno calorico: si stima che un sorbetto alla frutta di circa 100 grammi contenga in media circa 120 – 150 calorie, mentre 100 grammi di gelato al fiordilatte contengono circa 180-200 calorie. La stessa quantità di gelato alla frutta, però, ha un apporto calorico molto simile a quello del sorbetto.
C’è un’altra importante differenza: il sorbetto è un dolce molto leggero e semplice da digerire, quindi è perfetto da consumare alla fine del pasto per “ripulire” e rinfrescare il palato. Il gelato, invece, è un alimento più sostanzioso e completo: fornisce infatti proteine, grassi e calcio in maniera ben bilanciata. Con l’aggiunta di una cialda e di un po’ di frutta può quindi sostituire un pasto in maniera fresca e golosa con la benedizione della maggior parte dei nutrizionisti; l’importante è che non diventi la regola, ma solo una sana e golosa eccezione.