In Siberia, tanta voglia di gelato

In Siberia, tanta voglia di gelato

Che in questo periodo dell’anno ci si lamenti del caldo non è certo una sorpresa, ma che lo si faccia in Siberia lascia un po’ interdetti… In questi giorni, infatti, la colonnina di mercurio ha raggiunto i 23 gradi, provocando Un’incredibile “caccia ai gelati”. Infatti, mentre a Mosca un freddo improvviso fa calare le vendite di gelati, in Siberia la richiesta aumenta in modo esponenziale e si rivolge ai ai magazzini russi insolitamente pieni di gelati invenduti. Per far fronte “all’emergenza”, si è dunque deciso di inviare le scorte negli Urali e in Siberia, dove appunto i gelati, nel pieno di un caldo inusuale, sono molto più graditi.
Ma il caso della Siberia non è del tutto isolato. Anche in Cina sembra che stiano spopolando i gelati russi. In questo caso però, non si tratta di condizioni climatiche particolari, quanto di moda. Sembra infatti che il gelato sia il nuovo trend del momento, tanto da far aumentare di 5 o 6 volte le vendite, negli ultimi anni. Insomma, in Cina è scoppiata una vera passione per questo alimento dolce, gustoso e fresco.
http://www.panorama.it/societa/life/meteo-pazzo-gli-effetti-dai-gelati-agli-aerei-fermi/

 

La dieta degli esami vale per ogni impegno importante: Non rinunciare alle gratificazioni

Ogni anno, durante il periodo degli esami di maturità, si affronta un tema molto importante: la dieta per gli studenti. Sebbene i ragazzi che hanno affrontato la maturità quest’anno siano già in vacanza, è bene non dimenticare tutti i ragazzi che stanno affrontando la sessione estiva degli esami universitari. Proprio a loro pensiamo, citando le parole di Elena Sarfati, specialista in scienze dell’alimentazione, che collabora a un protocollo di nutrizione in oncologia all’ospedale Sant’Andrea di Roma:
«Non bisogna rinunciare alle gratificazioni. No alle privazioni: in questi giorni, durante gli esami, è perfetto il gelato o un panino come snack. Meglio integrare i pasti con della frutta secca che aiuta la concentrazione: ideali anche per cancellare la stanchezza 15 grammi di noci e mandorle>>. Quindi, avanti tutta ragazzi. Prima del riposo finale, sfidate il caldo e lo stress con un buon gelato: vedrete che il piacere e il buonumore che ne ricaverete, oltre al sano nutrimento per il cervello, renderanno tutto più facile.
http://www.ilsole24ore.com/art/food/2017-06-21/notti-prima-esami-ecco-menu-antistress-143831.shtml?uuid=AELU3YjB&refresh_ce=1

 

Dal fumetto alla cucina d’autore: Valentina di Crepax chiude il pasto in bianco e nero con un gelato sorprendente.

Da Esenziale, a Firenze, si è svolta una serata davvero speciale e insolita, grazie allo chef Simone Cipriani, che ha allestito una cena divertente ed erotica, ispirata alla personalità di Valentina, il noto personaggio nato della penna di Guido Crepax.

Valentina, bella e sensuale, sembra vivere e trarre la sua forza dal contrasto del bianco e del nero, dall’assenza di colore che caratterizza tutte le tavole più famose che la raccontano. Per questa ragione Simone Cipriani ha accettato la sfida di realizzare una cena speciale in suo onore, un a sorta di scommessa: è possibile realizzare un’intera cena in bianco e nero? Lo chef ha vinto la sfida, grazie a un sapiente mix di fantasia, tecnica e talento.

Il menù è davvero speciale e se siete curiosi di conoscerlo, basta leggere l’articolo completo del Gambero Rosso. Noi vi raccontiamo solo l’ultima portata: una delizia da gustare bendati, intitolata PROFUMO. Infatti, l’obiettivo è quello di colpire in primis l’olfatto. Una volta tolta la benda, si potrà godere anche con la vista, davanti allo spettacolo di un gelato all’olio extravergine di oliva e ad una candida meringa di accompagnamento.

http://www.gamberorosso.it/it/news/1045371-valentina-a-tavola-una-cena-in-bianco-e-nero-per-l-eroina-di-crepax-da-essenziale-a-firenze

A Tokyo apre il nuovo negozio di gelati e cioccolato firmato Endo.

L’occhio vuole la sua parte. È così che la suggestione diventa coinvolgimento. L’acquisto viene da se’. Nendo inaugura un nuovo negozio a Tokyo specializzato in gelati e cioccolato e lo fa studiando e realizzando un innovativo concepì: le pareti del negozio sono decorate con un pattern che ricorda gli strati di un gustosissimo gelato dai mille sapori. Il cliente, che entra nel negozio, viene avvolto da questa atmosfera alla Hansel e Gretel, con il dettaglio di una morbidezza rassicurante, con luci calde e rilassanti, in un gioco di contrasti e sfide percettive, grazie ai pavimenti in legno, ai marmi e al metallo, che costituiscono una cornice in grado di valorizzare le scelte stilistiche del locale.

http://www.nendo.jp

Emergenza caldo, scatta il piano per gli anziani soli del Club delle Tre età

Emergenza caldo: il Club delle Tre età ha un piano infallibile.
I volontari dell’Associazione hanno un ruolo fondamentale nella vita di tante persone. L’ingegno non manca a chi deve trovare sempre nuove soluzioni per aiutare, sostenere, migliorare la qualità di vita degli anziani bisognosi. È così che ci si attrezza per distribuire acqua, portare ventilatori, offrire assistenza telefonica per fare fronte a piccole grandi emergenze.
Tra le tante idee, anche quella di sostenere l’alimentazione dei diretti interessati con allegria e gusto. È per questo che coloro che si presentano alla onlus di Mantova al mattino verranno rinfrancati con un succo di frutta, mentre coloro che sfideranno le ore calde del pomeriggio riceveranno dei gelati confezionati, sani, freschi, dissetanti e nutrienti. Ma soprattutto, allegri, da gustare in compagnia. Perché gli anziani più soli e in difficoltà ritrovino il piacere della condivisione, del ricordo, della leggerezza che ogni gelato racchiude in sé.
http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2017/06/13/news/emergenza-caldo-scatta-il-piano-per-gli-anziani-soli-1.15483612