Nuoto e gelato: le grandi passioni di Massimiliano Rosolino

Sport. Il nuotatore Massimiliano Rosolino parla della dieta degli sportivi e ricorda quando mangiava almeno mezzo kg di gelato.

[…]

I: Curiosità: la tua vita, dopo aver terminato l’attività agonistica, com’è cambiata?

R: Molto, molto. In termini di alimentazione, era già cambiata negli ultimi due anni. […] Ho sempre seguito un regime alimentare, da quando avevo 13-14 anni, però è ovvio che tutto si evolve.

I: Cosa mangiavi quando hai vinto le olimpiadi?

Da 5 o 6 anni a questa parte ho un format decisamente più innovativo, una dieta con un indice glicemico basso. Atleta o non atleta, si ha bisogno di alimenti che facciano stare meglio il corpo 24 ore al giorno. È chiaro che quando ero in pienissima attività, cercavo di integrare, recuperare, magari con più zuccheri piuttosto che utilizzare i grassi come carburante.

I: E lo strappo alla regola c’è anche per te?

R: Certo!

I: Difficile immaginarti davanti ad una vasca di gelato o a sette, otto pizze…

R: Allora, magari otto pizze è meno probabile, però ne ho fatte di porcate in vita mia, ragazzi… quando hai detto “vaschette di gelato”…te lo stavo dicendo io! Mi ricordo le domeniche… di quando avevo 13 o 14 anni… mi ricordo le vasche da due kili e mezzo che mi portava a casa mio padre ristoratore. La mia tecnica per sentirmi meno in colpa era fare un buchino nell’angolino e poi livellare… perciò i lavori in corso li facevo io!

[…] Ricordiamo che è giusto uno sgarro, uno pensa che per esser bravi uno debba essere sempre perfetto…assolutamente no, bisogna sfatare il  mito… èquando si diventa più  grandi che non vale più la pena…queste tipologie di sfoghi non si possono più affrontare… io ero uno che si faceva anche un kilo di gelato…adesso è impensabile, anche se adesso è il mio alimento preferito! Comunque, tolta la dieta standard, se posso, il gelato non lo levo mai!

[…]

24/11/2018 RADIO DUE – I LUNATICI

Il conduttore Massimo Arduini intervista Massimiliano Rosolino