Chi Siamo

Il gelato

Il gelato ha grandi doti nutritive ed energetiche e grazie alla sua facile digeribilità è particolarmente adatto nell'alimentazione dei bambini, degli sportivi e degli anziani.

Sono stati gli italiani a inventare il gelato e a introdurlo in tutto il mondo grazie all'opera dei maestri gelatieri che durante il Rinascimento erano a servizio presso le più importanti corti europee. Nel secolo scorso, l’Italia si è riappropriata della supremazia nell'arte gelatiera grazie all'industria.

L’industria gelatiera italiana è nata infatti a Milano agli albori degli anni Cinquanta e ha avuto il merito di portare il gelato ovunque, contribuendo in modo determinante a incrementarne il consumo (che, nel giro di quaranta anni, è passato da 250 grammi a 4 chili pro-capite) e a farlo diventare un piacere per tutti in ogni stagione.

L'IGI - Istituto del Gelato Italiano

L’Istituto del Gelato Italiano, IGI, nasce nel 1991 su iniziativa delle più importanti industrie gelatiere italiane  con la finalità di promuovere e diffondere  la conoscenza della caratteristiche di qualità, bontà e valore nutritivo dei prodotti della gelateria industriale  prodotta e commercializzata in Italia.

La prima importante iniziativa dell’Istituto del Gelato Italiano nel 1993 è la messa a punto di un Codice di Autodisciplina Produttiva  che fissa dettagliatamente le regole di produzione della gelateria industriale in Italia garantendo un alto standard qualitativo ai prodotti.

Il Codice IGI è stato aggiornato periodicamente per adeguarsi alla evoluzione delle normative e alle mutate esigenze del consumatore.

Il codice IGI rappresenta ancora oggi in Italia, dopo 20 anni dalla sua emanazione, l’unico esempio di  Codice di Regolamentazione nel settore della gelateria.

Le iniziative  che regolamentano la produzione del gelato artigianale riguardano infatti ancora  piccole componenti del mercato.

Link al Il Codice di Autodisciplina

I numeri del gelato confezionato in Italia